Home Milano In Città Emilio Fede assolto dall’accusa di concorso in bancarotta

Emilio Fede assolto dall’accusa di concorso in bancarotta

Fede

L’ex direttore del Tg4, Emilio Fede, è stato assolto dall’accusa di concorso in bancarotta fraudolenta con l’agente dei vip Lele Mora. Il giudizio è arrivato da parte della Corte d’Appello di Milano, dopo che in primo grado Fede era stato condannato a tre anni e mezzo di carcere.

L’accusa da parte dei pubblici ministeri era quella di una possibile truffa ai danni di Silvio Berlusconi, ai quali l’ex direttore del Tg4 (scrive l’accusa) avrebbe chiesto 2 milioni e 750mila euro come prestito per il salvataggio della società di Mora, la LM Management. Tale somma sarebbe però stata trattenuta dallo stesso Mora, che ha patteggiato la pena, e dall’ex direttore del Tg4. I giudici hanno però ribaltato la sentenza, assolvendo Fede, i cui legali si sono detti “felici anche per il suo dramma umano”.