Home Milano In Città Caso Maugeri, per Formigoni chiesto aumento di pena

Caso Maugeri, per Formigoni chiesto aumento di pena

L’ex presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, dovrà affrontare il processo d’appello per il caso Maugeri con una richiesta da parte dei pubblici ministeri di 7 anni e 6 mesi. Dopo aver subito la condanna a 6 anni in primo grado, l’ex governatore ha chiesto un patteggiamento di due anni, respinto dalla Procura, che ha chiesto il massimo della pena per fatti ritenuti “gravissimi” e non meritevoli di attenuanti.

L’accusa è rappresentata dal procuratore aggiunto Laura Pedio e dal sostituto pg Vincenzo Calia, oggi protagonisti della requisitoria nei confronti non solo di Formigoni, ma anche degli altri imputati, anche se alcuni di questi hanno visto accolte le richieste di patteggiamento. Il pg Pedio ha sottolineato “l’omertà fortissima” mostrata nel corso del procedimento anche da parte di chi, in un secondo momento, avrebbe deciso di fornire la propria versione dei fatti.