Home Sport Milano Urlo Inter, è in Champions dopo sei anni

Urlo Inter, è in Champions dopo sei anni

Un gol di testa di Matias Vecino nel secondo tempo di un bellissimo Lazio-Inter regala ai nerazzurri il quarto posto e il ritorno in Champions League a sei anni dall’ultima partecipazione. L’uruguaiano sigla il definitivo 3-2 dopo che la squadra ospite è andata sotto per due volte, prima con un gol di Marusic (sfortunata deviazione di Perisic) e poi con la rasoiata di Felipe Anderson. Il primo pari lo segna D’Ambrosio, il secondo Icardi su rigore procurato da De Vrij (futuro interista), prima che l’ex centrocampista della Fiorentina metta il sigillo definitivo.

Incontenibile la gioia a fine partita di Luciano Spalletti, che sceglie di lasciare spazio ai suoi giocatori per i commenti e si gode in silenzio il traguardo raggiunto. Un quarto posto, raggiunto grazie ai migliori risultati negli scontri diretti, che a livello economico fa tutta la differenza del mondo. Potrebbe non essere sufficiente per riscattare Cancelo, che dovrebbe tornare al Valencia, ma ci sono molte speranze per Rafinha e ci saranno più possibilità di manovra per inserire forze nuove all’interno della rosa.