Home Milano In Città Decreto Minniti, daspo urbano da Milano per nove persone

Decreto Minniti, daspo urbano da Milano per nove persone

Polizia

Nove persone sono state allontanate da Milano dando seguito ai primi provvedimenti nel capoluogo lombardo successivi all’introduzione del decreto Minniti sul cosiddetto daspo urbano.

Tre gli interventi operati dalle forze dell’ordine. Il primo è a carico di una cittadina rumena di 18 anni, con alcuni precedenti a carico, che elemosinava stesa sulle scale verso la banchina della linea 3 della metropolitana nella fermata Duomo. In tal modo la ragazza impediva il passaggio a chi doveva transitare verso la metro, tanto che alcuni passeggeri hanno deciso di cambiare accesso, fino a quando non è stato attuato il provvedimento di allontanamento.

Il secondo intervento riguarda invece un 49enne di origine slava, irregolare e con precedenti, che in stato di ubriachezza avrebbe infastidito alcuni passeggeri del tram della linea 1 in via Martiri Oscuri.

L’ultimo ha invece raggiunto sette cittadini egiziani che sul tram 56 hanno tenuto un atteggiamento molesto nei confronti dei presenti, nei pressi di via Padova.