Home Lavoro Primo Maggio, sindacati (e giornalisti) in corteo

Primo Maggio, sindacati (e giornalisti) in corteo

Il primo maggio, in occasione della Festa dei Lavoratori, è tradizionalmente il giorno del corteo unitario da parte delle tre più importanti sigle sindacali. Cgil, Cisl e Uil partiranno in manifestazione a Milano, come sempre, dalle ore 9 del mattino con il lungo “serpentone” da Corso Venezia, in prossimità dei Giardini Montanelli in Palestro. Un corteo che prenderà tutta la parte centrale della città, lungo lo stesso Corso Venezia e arrivando fino a San Babila e successivamente in Piazza Duomo, passando per Corso Matteotti e via Case Rotte.

Nel luogo simbolo della città prenderanno la parola il segretario generale della Cgil, Massimo Bonini, quello della Cisl, Danilo Galvagni, e della Uil, Antonio Albrizio. Novità di quest’anno sarà la presenza dell’Alg, l’Associazione Lombarda dei Giornalisti, che porterà in manifestazione il tema del precariato all’interno del mondo giornalistico.

Prevista anche l’esibizione musicale di Paolo Jannacci, figlio del grande Enzo, insieme alla sua band.