Home Milano In Città Manifestazione No Expo, assolti 45 antagonisti

Manifestazione No Expo, assolti 45 antagonisti

E’ stata accolta dal giudice per le indagini preliminari, Gennaro Mastrangelo, la richiesta dei pubblici ministeri Alberto Nobili e Piero Basilone di archiviare la posizione di 45 giovani antagonisti, 14 dei quali provenienti dalla Grecia, accusati di devastazione e saccheggio per i disordini creati nel giorno della manifestazione “No Expo” avvenuta a Milano, al termine della quale il centro della città era stato messo a soqquadro, con diverse vetrine rotte, locali devastati, in contemporanea con l’inizio dell’Esposizione Universale.

Non avrebbero preso parte, secondo le indagini portate avanti dalla Digos guardando ore e ore di filmati delle telecamere di sorveglianza, ai momenti di violenza a persone e cose all’interno della manifestazione. Sono invece andati a processo cinque anarchici greci e un italiano, attualmente latitante, accusati di devastazione. Altri quattro “No Expo” non andranno invece a giudizio.