Home Sport Milano Inter-Juve, un derby d’Italia che vale una stagione

Inter-Juve, un derby d’Italia che vale una stagione

“Se loro sono arrabbiati, figuriamoci noi che non vinciamo da sette anni”. Luciano Spalletti commenta con una battuta in conferenza stampa la vigilia di un derby d’Italia tra i più importanti degli ultimi anni sia per i nerazzurri che per i bianconeri. Domani sera, in un Meazza già tutto esaurito (78.328 spettatori per un incasso di 5.297.508 milioni, nuovo record della Serie A) la squadra di casa rincorrerà un successo per sperare ancora nella qualificazione alla prossima Champions League, mentre i bianconeri dovranno respingere l’eventuale assalto del Napoli al primo posto.

I nerazzurri non dovrebbero presentare grandi novità rispetto all’ultima gara con il Chievo Verona. Due i possibili cambi di formazione: Antonio Candreva potrebbe prendere il posto di Yann Karamoh sulla fascia destra, mentre Matias Vecino è in vantaggio su Borja Valero per il ruolo di centrocampista centrale al fianco di Brozovic.