Home Cronaca Si finge politico di spicco per non pagare: condannato a non fare...

Si finge politico di spicco per non pagare: condannato a non fare acquisti

Si è finto per anni come un politico facente parte della Lega Nord per commettere una lunga serie di truffe e reati contro il patrimonio. Alberto Chiapatti è stato raggiunto dal provvedimento di sorveglianza speciale dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Milano. Da oltre quarant’anni agiva acquistando alimenti e quant’altro senza mai pagare. Cifre considerevoli, migliaia di euro. Il tutto utilizzando anche delle condotte particolarmente violente quando gli veniva chiesto conto delle proprie malefatte (in rete esiste ancora il video di un pestaggio con un tubo di ferro ai danni di un inviato delle Iene).

Oltre alla sorveglianza speciale, Chiapatti non avrà possibilità di fare acquisti, se non in contanti o con moneta elettronica, questo “ai fini di difesa sociale”, come disposto dai giudici, che ne hanno riconosciuto l’insolvenza fraudolenta (attuata chiedendo il differimento del pagamento) e financo la truffa. Ad esempio, non è mai stato un politico di spicco del Carroccio.