Home Mobilità Garibaldi, pendolari in protesta: “E’ sempre troppo tardi”

Garibaldi, pendolari in protesta: “E’ sempre troppo tardi”

Trenord

Hanno scelto lo slogan “E’ sempre troppo tardi”, scritto sui cartelli che avevano in mano e che hanno mostrato ai passanti, ai fotografi e alle telecamere. Un gruppo di pendolari ha mostrato il proprio disappunto per la situazione della circolazione all’interno della Regione Lombardia. Secondo i comitati dei viaggiatori, dopo quanto accaduto a Pioltello nel disastro ferroviario in cui hanno perso la vita tre donne e sono rimaste ferite un’altra cinquantina di persone, la situazione non sarebbe migliorata di molto.

Nemmeno gli investimenti annunciati da Trenord per i prossimi tre anni sono stati accolti come una buona notizia. “E’ sempre troppo tardi per comprare nuovi treni e pr le nuove assunzioni in Trenord, in questa regione le cose non funzionano”. Secondo i dati mostrati dai comitati, da marzo ad oggi ci sarebbero stato più di 700 soppressioni e 349 variazioni di percorso.