Home Città Metropolitana Cronaca La richiesta del pm: “Il boss Papalia deve tornare in detenzione”

La richiesta del pm: “Il boss Papalia deve tornare in detenzione”

Buccinasco

Il boss Rocco Papalia deve tornare in regime di reclusione. E’ la richiesta avanzata dal Tribunale di Sorveglianza di Milano, per decisione del pubblico ministero Adriana Blasco. La decisione è dovuta agli insulti che l’esponente della ‘Ndrangheta a Buccinasco, paesino in provincia di Milano con un forte radicamento della criminalità organizzata, ha rivolto ai giornalisti durante la riunione della Giunta comunale in cui è stata decisa la confisca della villetta di proprietà del boss. “La ‘Ndrangheta siete voi”, ha urlato Papalia al momento della decisione a lui contraria.

Altro motivo per la richiesta sarebbe una segnalazione secondo cui il boss sarebbe stato avvistato in giro per Buccinasco con l’auto della moglie, nonostante gli sia stata revocata la patente. A breve dovrebbe essere fissata un’udienza in cui verrà decisa l’eventuale misura detentiva all’interno di una “casa di lavoro”.