Home Sport Milano Suning-Sabatini, l’addio è ufficiale

Suning-Sabatini, l’addio è ufficiale

“Suning Sports e Walter Sabatini hanno raggiunto un accordo per la terminazione anticipata del contratto che li lega, Sabatini non ricoprirà più il ruolo di direttore tecnico di Suning Sports. Il Club gli augura successo nella sua prossima esperienza lavorativa”.

Con questa nota la proprietà dell’Inter annuncia l’addio di uno dei due responsabili del mercato (l’altro è Piero Ausilio) già anticipato ieri dallo stesso Sabatini all’uscita dalla sede nerazzurra dopo una giornata di voci insistenti riguardo a un suo possibile addio anticipato rispetto alla fine del contratto. Determinanti i dissidi sulla conduzione del mercato, molto influenzato dai dettami del settlement agreement firmato con l’Uefa e dalle restrizioni imposte dal governo cinese. Nella giornata di ieri ha rescisso il contratto con Suning anche Fabio Capello, allenatore del Jiangsu in Cina.

Il mercato nerazzurro è comunque in “movimento”, grazie al lavoro di Ausilio, che sta provando a strappare due pedine importanti a parametro zero come De Vrij e Asamoah.