Home Sport Milano Milan, rabbia e papere: 3-1 Arsenal, passano i “gunners”

Milan, rabbia e papere: 3-1 Arsenal, passano i “gunners”

Niente impresa per il Milan in casa dell’Arsenal. Nonostante l’iniziale vantaggio firmato da Hakan Calhanoglu, i rossoneri non sono riusciti a ribaltare lo 0-2 dell’andata subito a San Siro e sono fuori dall’Europa League.

Determinanti, per il 3-1 finale in favore dei “gunners”, due gravi errori. Il primo è del direttore di gara, che concede a Welbeck un calcio di rigore inesistente per un presunto contatto tra Ricardo Rodriguez e l’attaccante inglese, autore di un tuffo davanti a uno dei collaboratori del direttore di gara. Il secondo, sul risultato di 1-1, è quello di Donnarumma. Il portiere sbaglia completamente l’intervento su un tiro abbastanza innocuo di Xhaka. Sempre Welbeck completa il tris a pochi minuti dalla fine delle ostilità.

Tra le italiane resta in corsa soltanto la Lazio, che batte 2-0 la Dinamo Kiev in Ucraina e resta una delle tre rappresentanti nelle coppe del nostro Paese assieme a Roma e Juventus, qualificate ai quarti di Champions League.