Home Milano In Città Attestati contraffatti, 103 indagati tra Milano e Latina

Attestati contraffatti, 103 indagati tra Milano e Latina

reddito

I Nas Carabinieri di Latina hanno chiuso questa mattina un’indagine denominata “Attestato Rapido” contro la contraffazione di attestati professionali per la qualifica di Operatore Socio Sanitario. Un’operazione partita nel 2015 che ha consentito di individuare e smantellare un’associazione a delinquere della quale facevano parte alcune persone che lavorano dell’ambiente della formazione e della sicurezza all’interno della Provincia di Milano.

L’accusa è quella di aver prodotto documenti fasi, apponendo in più i loghi di Regione Lombardia e Provincia di Milano, grazie ad imprese di cui i presunti colpevoli erano titolari. Successivamente alla produzione dei falsi atti, gli stessi venivano proposti a chi era interessato alla qualifica di Operatore Socio Sanitario. Il vantaggio, per costoro, era quello di non dover passare attraverso alcun corso di formazione. Le somme pretese per i certificati passavano dai 1.500 ai 2.500 euro.

L’indagine si è conclusa con 96 provvedimenti di perquisizione e sequestro e l’iscrizione di 103 persone nel registro degli indagati per i reati di associazione per delinquere, falso e sostituzione di persona.