Home Città Metropolitana Cronaca Vimercate, foreign fighter espulso dall’Italia

Vimercate, foreign fighter espulso dall’Italia

agente

Un cittadino originario della Tunisia, di 41 anni, residente a Vimercate (provincia di Monza) e già espulso per motivi di sicurezza nel 2015 è stato nuovamente allontanato dall’Italia dopo aver avuto contatti con un connazionale facente parte dei foreign fighters, in Siria. Il quarantunenne aveva dato disponibilità a compiere un atto terroristico.

Nel giugno scorso era stato individuato dalle forze dell’ordine mentre provava a rientrare in Italia attraverso la frontiera di Linosa, in provincia di Agrigento, assieme a un connazionale con precedenti analoghi. Era stato quindi arrestato perché considerato colpevole di un furto aggravato di produzione di sostanze stupefacenti. Dopo i sette mesi e ventotto giorni passati in carcere è stato rimpatriato con un volo da Palermo ad Hammamet. E’ l’espulsione numero 26 dall’Italia nel corso del 2018. Il dato sale a 263 considerando il periodo dal 1° gennaio 2015 ad oggi.