Home Milano In Città Elezioni regionali, un seggio ancora in bilico

Elezioni regionali, un seggio ancora in bilico

torre regione lombardia

Sono dodici le sezioni della Lombardia, sulle 9227 totali, ancora sotto oggetto di contenzioso e per le quali non è quindi possibile assegnare una vittoria riguardo alle elezioni regionali. In conseguenza di ciò sono rimasti fuori due seggi del Consiglio, ancora da attribuire. Dieci sezioni delle dodici sopracitate riguardano Seregno, una a Busto Arsizio e una a Cantù.

Al momento la ripartizione prevede 48 seggi per la maggioranza di centrodestra, che ha vinto la tornata e potrà contare sul presidente Attilio Fontana. Di questi 28 vanno alla Lega, 14 a Forza Italia, 3 a Fratelli d’Italia, 1 alla Lista Fontana e 1 a Noi con l’Italia. L’ultimo è ancora da assegnare.

Quattordici ciascuno i seggi per il Partito Democratico e per i 5 Stelle. Uno a testa andranno a +Europa e alla lista civica Gori Presidente, l’altro a Giorgio Gori perché secondo classificato alla corsa per la presidenza, ma il sindaco di Bergamo non ha ancora fatto sapere se resterà come primo cittadino della sua città oppure se farà opposizione in Regione.