Home Milano In Città Il voto a Milano: 3 a 3 tra centrodestra e centrosinistra negli...

Il voto a Milano: 3 a 3 tra centrodestra e centrosinistra negli uninominali

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Centrodestra e centrosinistra si dividono equamente la posta nei collegi uninominali del territorio di Milano. Il Movimento Cinque Stelle, largamente primo partito a livello nazionale, non riesce a strappare alcun collegio nel capoluogo lombardo, in cui il Pd è il partito con la percentuale più alta.

Il collegio Milano 1 (centro e Isola) viene conquistato da Bruno Tabacci, per il centrosinistra, con il 41,2% dei voti (davanti al 37% di Cristina Rossello. Al Pd anche il collegio Milano 2 (porta Romana, Città Studi, Loreto) con Lia Quartapelle al 41,3% davanti al 35,1% di Laura Molteni. Mattia Mor, del Pd, conquista Milano 3 (Navigli e San Siro) con il 40,1% davanti ad Alessandro Morelli (Lega Nord, 37,4%). Il Centrodestra prende invece invece Milano 4 con Federica Zanella (38,9%) davanti al 31,3% di Paolo Cova, Milano 5 con Igor Iezzi (39,2%) davanti a Emilia De Biasi (28,7%) e Milano-Sesto con Guido Della Frera (37,6%) davanti a Sara Valmaggi (Pd, 30,8%).

Al Senato viene eletto Tommaso Cerno, con il 41,25%, mentre il centrodestra si aggiudica Milano 2 con Maria Cristina Cantù (38,37%), Milano-Legnano con Salvatore Sciascia (41,91%) e Rozzano con Ignazio La Russa (44,51%).