Home sanità Ema, respinto emendamento Bresso sulla sede di Amsterdam

Ema, respinto emendamento Bresso sulla sede di Amsterdam

La Commissione Affari Costituzionali dell’Europarlamento ha respinto la proposta dell’europarlamentare italiana, Mercedes Bresso, di eliminare dal nuovo regolamento dell’Agenzia del farmaco ogni riferimento alla sede di Amsterdam. Un colpo alle speranze di Milano di riuscire a vincere la battaglia su Ema.

“La Commissione AFCO  – ha scritto la parlamentare europea in quota Pd – ha approvato un mio duro documento di critiche alla procedura e all’assenza di trasparenza nella scelta di Amsterdam come sede dell’EMA. Purtroppo la mia proposta, quella di trarne le conseguenze togliendo dal testo la scelta di Amsterdam e avviando una procedura concordata tra parlamento e consiglio, è stata votata da tutto il gruppo S&D, ma è stata respinta con il voto determinante di tutto il PPE e di ALDE. Le promesse e le rassicurazioni di Weber e Tajani si sono confermate delle autentiche bufale, così come oggi si è dimostrata anche l’assoluta irrilevanza di Berlusconi nel PPE”.

L’emendamento è stato respinto con 14 no, 7 sì e un’astensione.