Home Cronaca Milano Zona 2 Stazione Centrale, clochard trovato morto di freddo

Stazione Centrale, clochard trovato morto di freddo

E’ morto di freddo, a due passi dalla Stazione Centrale. Un uomo di 47 anni, senzatetto, è stato trovato in arresto cardiaco in via Vittor Pisani 22 a Milano. Inutile il tentativo di rianimarlo da parte del 118, allertato dal portiere dello stabile davanti al quale è stato ritrovato il corpo.

Il fatto risale a questa mattina: Massimiliano R, secondo quanto riportato da “Repubblica”, era conosciuto tra le persone che vivono in strada come “Max lo chef”, per via del lavoro che svolgeva fino a qualche anno fa, prima che un matrimonio in frantumi e i problemi di depressione e alcool lo portassero fino alla vita da clochard. La notte di ieri, particolarmente rigida per le temperature, gli è stata fatale.

In un post su Facebook il sindaco di Milano, Beppe Sala, ha annunciato di aver “chiesto al comandante della polizia locale di Milano di intervenire per cercare di convincere i senzatetto che stazionano nella nostra città ad accettare il nostro aiuto ed usufruire delle strutture del Comune. Sono stati contattati più di 200 di loro e, da quanto mi riferiscono, solo 8 hanno accettato la nostra offerta. Come ho già sottolineato la legge non ci permette di obbligarli ad accettare un letto al caldo nei nostri centri. La tragica notizia della scomparsa di un senzatetto rafforza la nostra convinzione che queste persone vadano aiutate”.