Home Curiosità milanesi Sciuragram : la tendenza social è milanese

Sciuragram : la tendenza social è milanese

128
0
sciuragram

Si chiama @sciuragram, è online solo dal Dicembre 2016, ma è già un fenomeno social da più di 70mila followers.

Stefano Gabbana e Alessandro Michele (creative director Gucci) sono solo alcuni dei personaggi del panorama fashion internazionale che figurano tra i seguaci.

L’ideatore di questo trend social è Angelo T., studente 24enne di Matera ma di adozione milanese che ha trovato il giusto connubio tra i luoghi di tendenza della “Milano Bene”, la moda delle passerelle milanesi e l’immancabile “sciura-style“, il tutto condito da una sana ironia e da didascalie brillanti.

L’account viene aperto quasi per gioco ma in soli sei mesi si trasforma in una vera e propria galleria d’eleganza dove le signore milanesi over 60 sfoggiano, passeggiando per le vie del centro, una classe fatta di pellicce, gioielli e accessori firmati.

E’ dunque la sciura l’animale urbano oggi più amato dagli stilisti che riservano proprio ad Angelo la prima fila di alcune delle sfilate più ambite della settimana della moda del capoluogo lombardo.

sciuragram

Alcuni noti marchi hanno avviato campagne che hanno subito fatto pensare a una ispirazione all’account, come quella con Barbara Alberti e Marina Cicogna; ed oggi sul Blog “The BlondE Salad“, dell’indiscussa regina delle fashion blogger, Chiara Ferragni, è possibile acquistare la T-shirt frutto della collaborazione con @sciuragram, di cui è follower e, come lei stessa ammette, soprattutto fan.

L’autore del profilo social continua ogni giorno a ricevere tantissime foto di sciure over 60, alcune mandate da figli e nipoti orgogliosi, altre dalle stesse autocandidate, ritratte nella loro quotidianità e nei distretti dello shopping di via Montenapoleone e Duomo.

Il boom di questo profilo instagram dedicato a queste stilosissime signore milanesi, oltre a costituire la nuova tendenza modaiola del momento, è anche in grado di rubare la scena alle influencer più in vista, con il motto di <<facciamo la moda>>