Home Città Metropolitana Cronaca Stupro a Crescenzago, rito abbreviato per Iraheta

Stupro a Crescenzago, rito abbreviato per Iraheta

violenza

Josè Balmore Argueta Iraheta, cittadino salvadoregno di 28 anni facente parte di una gang sudamericana denominata MS18, ha scelto di essere processato con rito abbreviato nel procedimento che lo vede accusato dello stupro di una turista canadese di trent’anni avvenuto lo scorso 17 settembre nella zona di Crescenzago.

L’uomo, arrestato un paio di mesi dopo il fatto, dovrà affrontare anche un’analoga imputazione per il presunto stupro di una donna nel novembre del 2010. La violenza sarebbe avvenuta all’interno di un treno sulla tratta tra Milano e Vignate. Il caso è stato riaperto dopo diversi anni grazie alla traccia biologica e al lavoro svolto dai Ris di Parma, che hanno individuato nel cittadino salvadoregno il responsabile della violenza.

Iraheta è stato fermato a novembre 2017 dopo diverse settimane di ricerca da parte dei carabinieri, che lo hanno localizzato e bloccato in Piemonte nei pressi di Alessandria.