Home Cronaca Milano Zona 2 Via Padova, il “Made in Italy” resta la maggioranza

Via Padova, il “Made in Italy” resta la maggioranza

Il 57% delle attività commerciali di viale Padova è riconducibile a proprietari italiani. E’ questo il risultato principale dello studio condotto da Unione Confcommercio e Camera di Commercio, riguardante una delle zone periferiche di Milano spesso al centro di casi di cronaca. Molto alto anche il dato delle nuove imprese, considerando come tali quelle nate negli ultimi cinque anni: sono ben il 38% del totale nella zona.

In tutto le attività “Made in Italy” sono 487 e occupano il 63,9% della superficie di vendita, mentre quelle straniere 370, in maggioranza sono egiziane (127), bengalesi (102) e cinesi (47). Commercio, servizi, edilizia, bar e ristorazione sono i negozi più gettonati.

Sono in maggioranza anche i residenti di origine italiana: il 68,9% dei 97.854 censiti. La media degli stranieri è quindi del 32,1%, più alta rispetto a quella cittadina, pari al 19,1%. Rispetto al resto della città, risulta anche più giovane il target dei clienti che comprano nei negozi.