Home Milano Zona 5 Cronaca Milano Zona 5 La morte di Jessica: uccisa per un rifiuto

La morte di Jessica: uccisa per un rifiuto

ragazza via Brioschi

Arrivano ulteriori sviluppi sulla morte di Jessica Valentina Faoro, la ragazza di 19 anni trovata senza vita nella casa di un tranviere trentanovenne, Alessandro Garlaschi, in via Brioschi a Milano. Sarebbe stata uccisa dallo stesso Garlaschi, proprietario insieme alla moglie della casa in cui viveva anche la diciannovenne da una decina di giorni. Alla base dell’omicidio, un tentativo di approccio da parte del tranviere, che avrebbe poi colpito la vittima con numerosi fendenti.

Arrestato nella propria casa, Garlaschi è ora a San Vittore, sorvegliato a vista. Durante l’interrogatorio avrebbe ammesso le proprie responsabilità, raccontando che la giovane avrebbe provato a difendersi. Secondo quanto ricostruito finora, Jessica Faoro (figlia di un altro dipendente Atm) viveva nella stessa abitazione, faceva le pulizie. Stava provando a mettersi alle spalle un passato difficile, dopo essere rimasta incinta di un bambino che ha poi deciso di lasciare in affido.