Home Milano In Città Il caso della modella sequestrata: violenze psicologiche e fisiche

Il caso della modella sequestrata: violenze psicologiche e fisiche

Arrivano ulteriori notizie riguardanti il rapimento della modella inglese Chloe Ayling, sequestrata da due malviventi nel luglio 2017. Per il suo rapimento è finito in carcere Lucasz Herba, 30 anni, mentre il fratello Michal è tutto in Gran Bretagna (sempre agli arresti) ed è in attesa di estradizione.

Secondo quanto emerso negli ultimi giorni, i due fratelli avrebbero scelto l’Italia per adescare la ragazza e poi tenerla segregata per una settimana. Inizialmente avevano invece optato per la Francia, ipotesi che era stata scartata in seguito all’aumento del livello di sicurezza per gli attentati avvenuti sugli Champs-Elysees.

Per la ragazza, poi liberata da Lucasz Herba, era stato inizialmente richiesto un riscatto al manager e ai familiari della ragazza di 300mila euro. La ragazza avrebbe subito violenze psicologiche e fisiche, venendo ammanettata e narcotizzata durante il periodo di prigionia.