Home Sport Milano Olimpia, c’è il Barcellona. E non c’è Kuzminskas

Olimpia, c’è il Barcellona. E non c’è Kuzminskas

L’Olimpia Milano torna sul palcoscenico dell’Eurolega dopo la sconfitta contro il Maccabi Tel Aviv e quella, inattesa, nel derby di campionato contro Varese. L’umore non è dei migliori e la classifica, almeno in Europa, è fortemente deficitaria. Servirebbe un miracolo per centrare la qualificazione alla prossima fase e stasera, contro Barcellona, non ci sarà nemmeno l’infortunato Kuzminskas.

“Barcellona è la prima di tre trasferte consecutive di EuroLeague in un mese di febbraio in cui giocheremo a Milano solo contro Capo d’Orlando – dice Simone Pianigiani in conferenza stampa -. Dovremo fin da subito mostrare maturità e combattività. Soprattutto in casa sono molto aggressivi quindi dovremo limitare le palle perse per evitare canestri facili in contropiede. Di solito il nostro attacco riesce a produrre ma per farlo a Barcellona dovremo essere lucidi nella gestione della palla: questa è la chiave principale”.

Sul lato opposto del campo un grande ex come Rakim Sanders, assente nella gara d’andata.