Home Cronaca Milano Zona 2 Tragedia della Lamina, morto il quarto operaio

Tragedia della Lamina, morto il quarto operaio

I medici dell’Ospedale San Raffaele di Milano hanno dichiarato oggi la morte cerebrale di Giancarlo Barbieri, uno degli operai rimasti intossicati nella tragedia avvenuta due giorni fa alla Lamina di via Rho.

Nello stesso incidente erano già periti il fratello Arrigo oltre a Marco Santamaria e Giuseppe Setzu. Giancarlo Barbieri è arrivato nella struttura in condizioni disperate, ma ancora vivo. Ha lottato per due giorni, ma alle 13.30 della giornata di oggi i dottori si sono arresi. E’ stato l’ultimo a provare il salvataggio dei tre colleghi poi rimasti uccisi come lui nella tragedia.

Nel frattempo le indagini hanno appurato che ad essere stato fatale ai quattro dipendenti della ditta è stata una fuga di azoto, probabilmente partita già diverse ore, se non giorni prima dell’accaduto. Gli investigatori stanno provando a capire perché nell’azienda non è scattato il dispositivo di allarme.