Home Milano Zona 8 Cronaca Milano Zona 8 Capodanno con falso allarme terrorismo a Milano

Capodanno con falso allarme terrorismo a Milano

Un serio allarme terrorismo ha condizionato la notte di Capodanno a Milano. La vicenda riguarda una prenotazione da parte di tre cittadini originari del Marocco in un albergo quattro stelle nella zona di via Stephenson. La vicenda è stata ricostruita oggi sulle pagine de “Il Giorno”, secondo cui nel giorno di Natale i tre si sono presentati nella struttura per prenotare una stanza per tre notti a cavallo dell’ultimo dell’anno. Impossibile, tutte prenotate, restano solo quelle destinate alle richieste online. Il giorno dopo la prenotazione avviene per davvero.

Peccato che nessuno si presenti, nei giorni successivi, facendo scattare i sospetti e una segnalazione da parte della struttura agli organi competenti, dato che sul tavolo c’è una prenotazione persa da oltre 800 euro e 2mila presenti in potenziale pericolo. Vengono controllati tutti dai carabinieri in borghese accorsi per controllare la situazione. L’allarme, per fortuna, svanisce. Le prime indagini evidenziano che il cittadino marocchino a cui è intestata la prenotazione è incensurato, ma in passato avrebbe avuto contatti con un connazionale sospettato di affiliazione all’Isis e per questo arrestato in Francia. In più il telefono sarebbe intestato a un cittadino pakistano mai esistito.