Home Milano In Città Insegnanti in sciopero a Milano contro la sentenza sulle Graduatorie

Insegnanti in sciopero a Milano contro la sentenza sulle Graduatorie

scuola

Sono circa cinquecento gli insegnati di scuola primaria e dell’infanzia che oggi si sono presentati a Milano in Via Polesine, davanti all’Ufficio Scolastico Regionale, per protestare contro la sentenza del Consiglio di Stato che esclude dalle Graduatorie ad esaurimento tutti gli insegnanti non in possesso della laurea, ma del solo diploma alle magistrali. Docenti che già esercitano, che vengono per la maggior parte da un lungo percorso di precariato in attesa di avere una cattedra di ruolo e che con il giudizio di cui sopra rischiano di restare senza lavoro da un giorno all’altro.

Al grido di “assunzione” e con striscioni come “Precariato crimine di Stato”, gli insegnanti hanno protestato contro una sentenza che oggi metterebbe fuori gioco circa 2000 docenti nella sola Lombardia. Rischiano tutti di essere inseriti in una seconda fascia e di tornare alle supplenze nonostante il percorso già intrapreso anni fa.

Anche a Roma, per lo stesso motivo gli insegnanti hanno incrociato le braccia e sfilato in manifestazione questa mattina.