Home Cronaca Rubano un’auto, inseguiti (e arrestati) dopo 50 km

Rubano un’auto, inseguiti (e arrestati) dopo 50 km

E’ durato per una cinquantina di chilometri e ha visto coinvolti diversi comuni dell’hinterland di Milano l’inseguimento messo in scena da una coppia di rapinatori, zio e nipote, e dalle auto di polizia e carabinieri, intenti ad arrestare i colpevoli. Secondo quanto riportato da “La Repubblica”, due malviventi (Tonovan Braidic di 21 anni e P.B. di 14) hanno rubato a Segrate un’auto, una Mini, minacciando il proprietario (un ragazzo milanese di 24 anni) con un piede di porco. Successivamente si sono dati alla fuga.

Un allarme satellitare ha permesso alle forze dell’ordine di intercettarli, quindi è iniziato l’inseguimento tra Garbagnate, Bollate e Lainate, dove sono stati acciuffati mentre provavano a fuggire a tutta velocità. In casa dello zio a Lacchiarella, altro comune in provincia di Milano, è stato sequestrato un fucile da caccia. Il maggiore dei due è risultato anche essere evaso, dato che era agli arresti domiciliari. Entrambi sono accusati di rapina.