Home Mobilità Il progetto per riaprire i Navigli

Il progetto per riaprire i Navigli

Il progetto della riapertura della rete dei Navigli sembra infatti diventare concreto, dopo che il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha annunciato i risultati dello studio che aveva affidato a un comitato scientifico, nominato non appena insediato lo scorso anno. Secondo il sindaco una parziale riapertura delle antiche vie d’acqua sarà possibile entro il 2022. Si tratta di due chilometri di canali, attualmente interrati. Un passo alla volta e ben presto si potrebbe arrivare a riaprire tutti i navigli milanesi. Questo è il sogno del Primo Cittadino.

Il costo preventivato per la riapertura dei canali è di 150 milioni di euro. Se il progetto completo giungesse a conclusione il costo salirebbe a 500 milioni di euro. È un progetto tanto ambizioso quanto corposo. Si tratterebbe, infatti, di ripristinare quasi otto chilometri di canali, collegando quelli esistenti e riaprendo percorsi ormai sconosciuti alla popolazione. A credere nel progetto non è solo il Sindaco. La maggioranza dei cittadini si è schierata a favore di tale iniziativa, nonché la politica cittadina.