Home Città Metropolitana 53 milioni di euro dal Cipe per la metropolitana

53 milioni di euro dal Cipe per la metropolitana

estensione-rete-metropolitana-milanese

Il Cipe mette a disposizione 53 milioni di euro per la metropolitana di Milano.

Nella seduta del 22 dicembre scorso, ha autorizzato l’utilizzo delle risorse finanziare necessarie per il prolungamento della linea M1 e M2 di Milano.

Dopo due anni di fermo i lavori sono ripartiti nell’estate 2017 .

Potranno ora concludersi per la fine del 2019 e poi, effettuati i collaudi, dall’inizio del 2020 si potrà portare la M1 fino al confine fra Cinisello Balsamo e Monza, nel centro commerciale Auchan dove contemporaneamente verrà realizzato un parcheggio di 2.500 posti auto che, provenienti dalla superstrada Milano-Lecco o dalla A4 o dalla Rho-Monza, saranno indispensabili anche per la metropolitana.

L’Assessore milanese alla Mobilità, Marco Granelli, ritiene che sia un progetto importante che si realizzerà con i fondi del Governo e degli enti locali, attraverso una collaborazione tra Milano, Regione Lombardia, Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni.

L’altra ingente somma messa a disposizione servirà per finanziare i lavori che Atm sta realizzando sulla M2 nella tratta tra Cimiano e Gessate sulla linea elettrica, per rimodernare le strutture e mantenere elevata la qualità dell’infrastruttura.

Su questa tratta verranno abbattute anche le barriere architettoniche e installato il nuovo sistema di segnalamento che consentirà di aumentare la frequenza dei treni del 15-20%, per portare più persone.