Home Arte e cultura Ultima cena, modificate tratte e velocità dei mezzi pubblici

Ultima cena, modificate tratte e velocità dei mezzi pubblici

Il Comune di Milano e il Cenacolo hanno deciso di mutare la circolazione dei mezzi pubblici nei pressi di Corso Magenta, in prossimità del convento di Santa Maria delle Grazie. La motivazione è di tipo “artistico”. Sarebbe infatti a rischio, secondo la direzione del Cenacolo, “L’Ultima Cena” di Leonardo Da Vinci.

Per questo motivo è stato deciso di ridurre l’andatura del tram a 15 chilometri orari per evitare che le vibrazioni scaturite dal passaggio dei mezzi possano avere delle ripercussioni sul dipinto. Le persone che lavorano per la manutenzione dell’opera hanno infatti notato come le vibrazioni si avvertano in maniera sensibile e hanno quindi chiesto, attraverso la direttrice Chiara Rostagno, un intervento in questo senso da parte dell’amministrazione comunale.

La stessa ha dato risposta affermativa, dando mandato di ridurre l’andatura dei tram 16 e 19, gli unici due che transitano in quella zona.