Home Milano In Città Milano guarda al 2030: il trasporto pubblico sarà solo elettrico

Milano guarda al 2030: il trasporto pubblico sarà solo elettrico

bus milano

Il Comune di Milano ha avviato un progetto per riconvertire il trasporto pubblico locale. L’obiettivo è quello di cambiare la flotta attualmente esistente inserendo 1.200 nuovi autobus, tutti alimentati con energia elettrica, che andranno a sostituire quelli a gasolio. Previsto un taglio di circa 75mila tonnellate l’anno di anidride carbonica e di sei milioni di litri di gasolio. Il capoluogo lombardo sarà tra le prime città europee ad avere solo mezzi pubblici puliti, aggiungendo ovviamente anche quelli riguardanti la metropolitana.

Il piano prevede un investimento di due miliardi di euro, tra i fondi stanziati da Atm e quelli del governo riguardo alla mobilità sostenibile. Già nel 2020 la parte diesel della flotta dei trasporti pubblici milanesi dovrebbe scendere dal 97% al 60%, ma subito a febbraio i cittadini potranno usufruire dei primi 25 bus elettrici, appena acquistati, e ci sarà una gamma di ibridi a supporto.

Sulla stessa falsariga, il Comune di Milano ha deciso di acquistare 83 auto di servizio totalmente elettriche e riconvertire tutti i depositi Atm.