Home Sport Milano Mirabelli: “Non ci sono scusanti, ma i conti li faremo alla fine”

Mirabelli: “Non ci sono scusanti, ma i conti li faremo alla fine”

Tanta delusione in casa Milan dopo l’ennesima batosta in campionato. Un 3-0 inaspettato, contro un Hellas Verona in forte difficoltà di classifica (è tuttora penultimo in Serie A) e nonostante un avvio di gara più confortante di quanto non dica il punteggio. Come sottolineato dal tecnico, Rino Gattuso, i rossoneri non sono però riusciti ad organizzare una benché minima reazione. Massimiliano Mirabelli prova a cercare un lato positivo nel disastro del Bentegodi.

“Il risultato non rispecchia la partita – dice il dirigente del Diavolo -. Il Milan ha cercato di dominare in tutte le maniere, poi abbiamo preso un gol maledetto su corner. La squadra non si è disunita e ha cercato di reagire, iniziando bene anche il secondo tempo e facendo il record di tiri, 30. Ma non ci sono scusanti. Dobbiamo migliorare su tanti aspetti su cui Gattuso sta lavorando. Sapevamo di dover fare un percorso con insidie e ostacoli, forse ce ne aspettavamo di meno ma speriamo ancora di poter raddrizzare questo campionato, raggiungendo una posizione accettabile a fine stagione, andando avanti anche nelle altre competizioni. Vogliamo creare uno zoccolo duro da cui ripartire, la rosa attuale è valida e all’altezza. Abbiamo già fatto tanti cambiamenti, non vogliamo farne altri così importanti per non creare nessun problema di amalgama: noi crediamo in questo gruppo. Vedo dei passi in avanti, Gattuso sta lavorando tanto cercando di dare un’anima alla squadra”.