Home Sport Milano Milan, sarà derby di Coppa. Ma la Curva scarica Donnarumma

Milan, sarà derby di Coppa. Ma la Curva scarica Donnarumma

Serata in chiaroscuro per il Milan in Coppa Italia. I rossoneri hanno conquistato abbastanza agevolmente il passaggio ai quarti di finale della competizione con un 3-0 sul Verona, ben focalizzato sull’obiettivo salvezza in campionato e sotto di due reti già dopo mezz’ora in virtù delle reti di Suso e Romagnoli. Di Cutrone nella ripresa il definitivo tris. Il Diavolo giocherà il derby di Milano con l’Inter che vale la semifinale il 27 dicembre.

Più ancora della qualificazione, comunque importante per tenere viva la speranza di conquistare un titolo in una stagione che in Serie A si è rivelata fin troppo difficile fin dall’inizio, a far notizia è stato l’atteggiamento della Curva Sud nei confronti di Gianluigi Donnarumma. Protagonista di una querelle tra il suo entourage e la società rossonera, l’estremo difensore è stato fortemente invitato dagli ultras a lasciare la squadra e andarsene. “Violenza morale 6 milioni all’anno e l’ingaggio di un fratello parassita? Ora vattene la pazienza è finita!”, lo striscione esposto al secondo anello blu e accompagnato da cori e insulti rivolti al ragazzo classe 1999.

A far da scudo al giocatore si è messo Rino Gattuso nel post-partita. “E’ un grandissimo professionista e non mi ha mai detto di voler andare via. E’ il più forte portiere del mondo e da parte mia ci sarà massima protezione nei suoi confronti”, è stato il commento del tecnico del Milan.