Home Città Metropolitana Cronaca Stupro a Opera, arrestato un cittadino del Niger

Stupro a Opera, arrestato un cittadino del Niger

stalking

E’ stato arrestato per stupro un uomo di 36 anni, nato in Niger, accusato di aver violentato la ex compagna dopo essere stato scarcerato per un precedente reato. Vittima della violenza una badante congolese di 31 anni, che subito dopo l’accaduto aveva denunciato e poi ritirato la denuncia ai danni dell’uomo. Il reato è avvenuto a Opera, in provincia di Milano, nell’abitazione della donna.

Successivamente la ragazza aveva deciso di riferire la violenza alle forze dell’ordine e una volta portata in clinica i medici hanno confermato la sua versione. Sotto le minacce del suo persecutore aveva poi deciso di fare marcia indietro, ma i carabinieri sono riusciti con uno stratagemma (firmare un inesistente atto di ritiro della denuncia) a far arrivare al comando sia lei che il cittadino nigerino, che è stato arrestato e si trova ora nella struttura milanese di San Vittore. Fino ad allora non era stato ancora identificato, avendo fornito alla propria vittima un nome falso.