Home Sport Milano Il Milan pareggia con l’ultima in classifica

Il Milan pareggia con l’ultima in classifica

Il Milan ha subito il pareggio, 2 – 2 , con un gol di testa del portiere avversario nei tempi supplementari, esattamente al 95’.

Non è stato uno dei migliori esordi per un allenatore, Gattuso, che appena subentrato a Montella non coglie il pieno successo nemmeno con la ultima in classifica.

E’ il primo punto in campionato per la squadra di De Zerbi che con il suo portiere Alberto Brignoli, proprietà Juventus, riesce a girare in porta in tuffo di testa, una punizione cross calciata da Cataldi.

Un gol bellissimo e difficile, con la palla che sfila alle spalle di Donnarumma e dopo altri pochi minuti di recupero l’arbitro decreta il pareggio.

Siamo mancati dal punto di vista del possesso, ma non rimprovero nulla ai giocatori. Ora guardiamo avanti . È un periodo che gira male… Oggi ci lecchiamo le ferite, c’è grande senso di appartenenza e c’era disperazione nello spogliatoio. Abbiamo il dovere di migliorare sotto ogni punto di vista.

– Rino Gattuso ai microfoni di Premium –

E’ il Benevento a condurre da subito la partita ma è al 38’ del primo tempo che il Milan, in seguito ad una mischia in area, va a segno con Bonaventura al secondo tentativo di allontanare la palla dalla propria area da parte dei difensori del Benevento.

Nella ripresa, al 4’ i padroni di casa pareggiano con Puscas che raccoglie una respinta di Donnarumma dopo un siluro di Letizia da fuori area.

Subito dopo la reazione del Milan sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sempre Bonaventura che crossa per Kalinic, lasciato solo in area, che con un colpo di testa segna il vantaggio per i rossoneri.

Al 29’ cartellino rosso per Romagnoli che costringe Gattuso ad abbassare la difesa giocando a 4 o addititura in 5.

E poi il triste epilogo per i rossoneri con quel magnifico stacco di testa che s’infila in rete.

Ringhio od aeroplanino, questo Milan ne morde ne vola.