Home Città Metropolitana Cronaca Rapinatore si getta nel Lambro, arrestato

Rapinatore si getta nel Lambro, arrestato

Due rapinatori sono stati arrestati dai carabinieri a Monza per rapina aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma bianca. L’arresto, riguardante un quarantenne di Desio e un 26enne napoletano ma residente nella provincia brianzola, è arrivato in seguito a un lungo inseguimento che ha avuto la sua conclusione nei pressi del canale Villoresi, dove uno dei due malviventi ha anche rischiato l’annegamento. Ha infatti provato a gettarsi nel Lambro, al fine di sfuggire all’arresto, ma non sapendo nuotare si è salvato solo grazie all’intervento dei carabinieri. I due complici avevano alle spalle due rapine in rapida serie tra Lissone, dove si sono fatti consegnare un auto puntandogli un’arma contro, e Monza, vittima un’anziana ottantenne. Il secondo rapinatore è stato fermato da un’altra pattuglia arrivata in soccorso mentre tentava la fuga a piedi. All’interno della vettura rubata sono stati trovati anche due coltelli.