Home Sport Milano Domani sera Cagliari-Inter, nerazzurri per la vetta momentanea

Domani sera Cagliari-Inter, nerazzurri per la vetta momentanea

L’Inter vola verso Cagliari per provare ad allungare ulteriormente la propria striscia di risultati positivi, che dura fin dall’inizio del campionato.

Domani sera in casa dei sardi gli uomini di Spalletti proveranno a prendersi per una notte la testa della classifica, in attesa dell’eventuale risposta del Napoli (oggi capolista).

“La classifica dice che il gap con loro e la Juventus è chiuso, ma noi non dobbiamo abbassare la guardia. Ormai siamo una squadra che conosce i ferri del mestiere, però la classifica è cortissima e lo è al rialzo, rispetto agli ultimi campionati. Sappiamo che non avremo tregua e che per avere ambizione dobbiamo dimostrare in ogni partita di poter avere continuità. Ne basta una sbagliata e sei di nuovo risucchiato fuori dai primi posti”.

– ha dichiarato oggi il tecnico in conferenza stampa –

Non ci sono al momento grandissimi dubbi di formazione, se non quello sul possibile ritorno tra i titolari di Yuto Nagatomo.

A sinistra giocherà uno tra il giapponese e Santon, schierato un po’ a sorpresa dal 1′ domenica scorsa contro l’Atalanta.

“Ha giocato perché è bravo, calcia con entrambi i piedi, ha l’imbucata. Giocheranno anche tutti gli altri che finora lo hanno fatto meno, vedrete che da qui a fine stagione nessuno perderà il suo valore”

ha risposto Spalletti cercando di tenere sulla corda anche elementi come Joao Mario, per il quale si parla di un possibile addio a gennaio proprio per lo scarso impiego, e Dalbert, acquisto estivo tra i più costosi ma finora rimasto ai margini del progetto nerazzurro.

Chiusura su Icardi:

“Preoccupato dall’interesse del Real? A chi non piace uno come lui, dovrei essere eternamente preoccupato allora. Io so che lui vuole restare all’Inter, per cui sono tranquillo”

ha detto ancora l’allenatore.