Home Cronaca San Vittore, arrestato agente per percosse su un detenuto

San Vittore, arrestato agente per percosse su un detenuto

E’ stato arrestato dagli uomini del nucleo investigativo della polizia penitenziaria della Lombardia un agente carcerario di San Vittore.

E’ accusato dalla procura di Milano di aver pestato il cinquantenne tunisino Ismail Ltaief, rinchiuso nella struttura milanese per tentato omicidio.

L’agente avrebbe messo in atto una rappresaglia dopo che il detenuto aveva denunciato altri agenti per delle percosse avvenute in mensa a Velletri, nel 2011.

Il processo per i fatti di cui sopra ha tra i testimoni proprio Ltaief e il pestaggio avrebbe avuto come scopo proprio quello di non farlo apparire davanti ai giudici.

Ora l’agente, che è stato arrestato nella natia Puglia mentre era in ferie, verrà trasferito nella sezione protetti del carcere di Pavia.

Dovrà rispondere di intralcio alla giustizia e falso.

All’inizio di novembre, secondo le ricostruzioni, l’accusato avrebbe assunto comportamenti intimidatori anche con il compagno di cella del cinquantenne tunisino, per costringerlo a non presentarsi come testimone nell’incidente probatorio avvenuto un paio di settimane fa.