Home Cronaca Milano Zona 1 Quattro intossicati dalla Mandragora

Quattro intossicati dalla Mandragora

La famiglia colpita dall’avvelenamento, il 30 settembre, aveva acquistato e consumato degli spinaci surgelati al supermercato, avvertendo quasi subito malore e successivamente confusione mentale e amnesia. Si sono rivolti al pronto soccorso dell’ospedale Fatebenefratelli, dove sono stati curati tutti e cinque: il padre, 60 anni, la madre di 55 e i figli di 16 e 18 anni. Per lo stesso motivo, il 5 settembre era stato ricoverato un uomo che, però, aveva mangiato spinaci freschi.
Le analisi dell’Ast hanno stabilito che “i rilievi sono giudicati compatibili con la contaminazione nell’alimento originario di mandragora, erba che può infestare i campi delle coltivazioni di vegetali commestibili”. Alcune foglie di mandragora erano state quindi confezionate insieme agli spinaci. Ora i lotti del prodotto in questione sono stati ritirati dal commercio.
La mandragora era considerata nell’antichità e nel medioevo una pianta dalle portentose qualità, afrodisiache e contro la sterilità. Ma assunta direttamente, come purtroppo in questo caso, è velenosa.