Home Sport Milano L’Inter frena a Bologna

L’Inter frena a Bologna

Vecchi spettri ritornano. I tifosi della Benamata sono purtroppo abituati alle incertezze e ai passi falsi della loro squadra, ma ogni anno la speranza è che sia quello giusto per tornare ai trionfi che ne hanno comunque segnato la storia.
L’Inter si presenta allo stadio Dall’Ara prima in classifica a punteggio pieno  e “rischia” di segnare dopo 50″, non fosse per un liscio di Joao Mario su cross di Candreva. Dopo, per tutto il primo tempo è solo Bologna. La squadra di Donadoni è trascinata dal talento del giovane Verdi, che la difesa dell’Inter non riesce a fermare. E’ lui a segnare l’1-0 al 32esimo minuto con un gran tiro da fuori. Solo nel finale della prima frazione l’undici di Spalletti si riaffaccia in attacco creando un’occasione con Icardi.
Nella ripresa, entrati Eder e Brozovic, l’Inter si riversa in avanti ma senza ottenere grandi risultati. Solo un errore difensivo di Mbaye, che travolge proprio Eder in area, permette di usufruire di un rigore che il capitano Icardi trasforma. Potrebbero anche arrivare i tre punti così, ma i tentativi dell’Inter sono troppo timidi e Verdi, ancora pericoloso, rischia di ridurre a zero il bottino in terra emiliana.
Il campionato è ancora molto lungo, e alla fine un punto può essere comunque prezioso: l’anno scorso una partita come questa l’Inter l’avrebbe sicuramente persa. Ma al momento è evidente che Juventus e Napoli (il Milan si vedrà) sono ancora decisamente superiori. E se mancano i guizzi di Icardi questa è per ora una squadra normale.
L’Inter tornerà in campo domenica pomeriggio al Meazza contro il Genoa.