Leonardo-Maldini, elogi dagli ex compagni

Shevchenko e Boban spingono i nuovi dirigenti

Da Boban a Shevchenko, tutti tifano per il nuovo corso del Milan. Gli ex giocatori, in questo caso compagni di squadra in rossonero in epoca passata, supportano l’accoppiata formatasi nella dirigenza del Diavolo con Paolo Maldini (per la prima volta dietro la scrivania da quando ha appeso gli scarpini al chiodo) e Leonardo (tredici anni in rossonero tra la carriera da giocatore e la prima avventura da dirigente e poi allenatore).

Ieri a parlare ai microfoni di Radio Anch’io Lo Sport era stato il croato: “Non si può dire quanti anni ci vorranno, ma so che entrambi stanno lavorando seriamente, 24 ore su 24. La speranza è che si possa vedere nuovamente il club ai livelli di una volta, ma ci vorrà del tempo e bisognerà avere pazienza”.

Anche Shevchenko, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha sostenuto gli ex compagni. “Sono entusiasta del Milan che finalmente ha trovato la direzione. Con Paolo Maldini e Leonardo è tornata la serenità, c’è una serietà enorme, è stata fatta una buona campagna acquisti, si dà fiducia all’allenatore. Nessuno dice che devono vincere la Champions League, sono in costruzione, ma stanno tornando ad essere competitivi”.