Automobilisti stranieri a Milano, multe in rialzo. Ma ora il Comune riscuote

Gli svizzeri in testa alla classifica dei più indisciplinati

Gli automobilisti “indisciplinati” portano in dote a Milano circa quattro milioni di euro l’anno. A sottolinearlo è il Corriere della Sera in un’indagine sulle sanzioni nel capoluogo lombardo, con particolare attenzione ai turisti stranieri. Crescono, infatti, le contravvenzioni presso i residenti all’estero. Principalmente riguardano violazioni del codice della strada o del regolamento comunale.

Per recuperare i crediti il Comune ha incaricato la Nivi Credit che, sempre secondo i dati raccolti, ha inviato 94.013 notifiche in 144 Paesi stranieri. Multe complessivamente da 31mila euro hanno riguardato i cittadini svizzeri nel 2016, in testa alla speciale graduatoria delle nazioni con un netto vantaggio sulla Germania (18.649) e gli Stati Uniti (5.416). Circa uno su due, alla fine, ha pagato. Lo scorso anno sono diventati oltre la metà, segno che la strada intrapresa sta portando i frutti sperati.