150.000 euro in contanti in casa: denuncia per ricettazione

In un appartamento in zona Comasina

Da un controllo del territorio effettuato dai carabinieri nella zona nord della città, è seguita la scoperta del denaro nascosto nell’appartamento di un uomo di 50 anni, di nazionalità cinese. Sono stati infatti aumentati i controlli nella zona dopo la sparatoria di piazza Gasparri dei giorni scorsi e proprio vicino a quel luogo è stato fermato l’uomo verso le 16 di ieri, per una ispezione di routine mentre era alla guida di un’auto. Quando i militari gli hanno domandato i documenti hanno notato, nel cruscotto dal quale li stava prendendo, una busta sospetta dalla quale sono infatti spuntati 13.000 euro in contanti e dei quali l’uomo non ha saputo giustificare la provenienza.

Nel successivo intervento presso la sua abitazione è poi stato rinvenuto altro denaro in contante all’interno di una cassaforte, per un totale di circa 150.000 euro, tutti senza una provenienza chiara e verificabile. Dagli accertamenti effettuati dai carabinieri è poi risultato che l’uomo ha dei precedenti per associazioni a delinquere di stampo mafioso finalizzato all’usura e al traffico di droga. E’ scattata per lui una denuncia per ricettazione.