Cityrumors Milano
Notizie locali Milano e provincia

Taxi, fioccano multe per gli autisti in bermuda

Il regolamento regionale del 2016 ne vieta l'utilizzo alla guida

Le alte temperature stanno creando qualche imbarazzo ai tassisti di Milano. Secondo quanto segnalato dalla Polizia Locale, dall’inizio dell’estate a oggi sarebbero state già staccate una ventina di contravvenzioni ai danni dei guidatori dei taxi cittadini per l’utilizzo di bermuda. Il regolamento cittadino ne proibisce infatti l’utilizzo per chi esercita la professione, con una contravvenzione prevista di 110 euro e un richiamo formale in commissione disciplinare. In caso di reiterazione si rischia la sospensione temporanea della vicenda.

“Il taxi è la prima cosa che vede chi arriva in città e basta un po’ di buon senso per capire che ci vuole un minimo di decoro”, spiega Emilio Boccalini di Taxi Blu, in relazione all’articolo 44 del regolamento regionale, approvato nel 2016, che parla proprio dell’abbigliamento da tenere. Oltre ai pantaloncini sono vietate ciabatte (con cui è vietato stare alla guida anche per qualsiasi altro cittadino, indipendentemente dai taxi), canottiera e tuta da ginnastica.