Nuova aggressione in metropolitana a Milano

Alla fermata Lodi della linea gialla, l'aggressore è stato arrestato

Una nuova aggressione all’interno della metropolitana di Milano. Dopo quanto avvenuto lunedì scorso alla fermata Corvetto, quando un uomo ha strappato a forza una camicetta a una ragazza prima di essere fermato e denunciato a piede libero, questa mattina un altro episodio si è verificato alla fermata Lodi. Stavolta in pieno giorno, poco prima di mezzodì, quando un cittadino irregolare originario del Perù, 30 anni, ha aggredito e palpeggiato una giovane che stava viaggiando sul suo stesso vagone.

L’uomo è incensurato. La ragazza ha subito provato a ribellarsi e si è rivolta ai presenti prima di fuggire. L’intervento della Polmetro ha permesso di rintracciare il responsabile dell’aggressione mentre era ancora sulla linea gialla della metropolitana. L’aggressore è stato portato in carcere a San Vittore. Nessuna conseguenza, per fortuna, per la ragazza.