Inter, Asamoah si presenta: “Mi sento a casa. Ronaldo-Juve? Non ci penso”

La presentazione del ghanese ad Appiano Gentile

“Potevo restare alla Juventus, ma ho fatto questa scelta e ne sono contento. L’allenatore e i dirigenti mi hanno convinto su questo progetto”. Così Kwadwo Asamoah si è presentato alla stampa in qualità di nuovo giocatore dell’Inter, dopo aver vinto una lunga fila di trofei in maglia bianconera. sarà presumibilmente uno dei titolari della squadra guidata da Luciano Spalletti, che già dai primi allenamenti lo ha inserito a sinistra nel suo scacchiere tattico.

Asamoah ha parlato anche della possibilità, per lui sfumata dopo la cessione ai nerazzurri, di giocare insieme a Cristiano Ronaldo. “Non ci penso, quando giochi non pensi al singolo avversario ma all’intera”, ha risposto il ghanese. Il nuovo acquisto, alla cui presentazione hanno partecipato il ds Piero Ausilio e il CFO Giovanni Gardini, prenderà la maglia numero 18.