Cityrumors Milano
Notizie locali Milano e provincia

Quindici multe dall’autovelox, ma non paga un euro

Il conducente vince il ricorso al giudice di pace: il Comune di Milano non si è presentato in udienza

Quindici volte oltre i limiti di velocità, eppure è riuscito a farla franca. L’autovelox di viale Fulvio Testi a Milano ha fotografato per diverse volte la stessa auto e lo stesso conducente per eccesso di velocità, arrivando a un ammontare delle multe superiore ai 2.500 euro. Eppure, il protagonista della vicenda è riuscito a farla franca.

Il Comune di Milano, infatti, non si è costituito in udienza e le contravvenzioni (partite dal 15 dicembre scorso e arrivate fino a metà gennaio) sono quindi da considerarsi nulle secondo la decisione del giudice di pace. Quest’ultimo, come racconta oggi il Corriere della Sera, ha dato ragione all’avvocato Marco Maria Donzelli, che ha sottolineato come le multe siano arrivate a oltre due mesi dalla prima infrazione, non potendo quindi servire da “monito” al conducente per i successivi passaggi.