Cityrumors Milano
Notizie locali Milano e provincia

Miracolo Goudelock, match point Olimpia

Battaglia in gara 4 con Trento, finisce 91-90 con stoppata decisiva del "Mini mamba"

E’ Andrew Goudelock l’eroe di gara 4 delle finali scudetto di basket tra Milano e Trento. La partita finisce 91-90 e il “mini mamba” decide le fasi conclusive della sfida con una stoppata sul tentativo di Sutton sulla sirena, dopo che Curtis Jerrels aveva firmato il sorpasso dalla linea del tiro libero.

Una gara tiratissima, nella quale gli ospiti restano sempre in gara, andando anche avanti sulla sirena del secondo quarto e trovando sei punti di vantaggio nel terzo, fino alla rimonta guidata da Cinciarini e Kuzminskas. L’uomo del momento, però, è Shavon Shields, che nonostante quattro falli sul groppone si prende sulle spalle l’intera squadra dell’Aquila Basket infilando canestri su canestri, da due e da tre punti, portando i suoi al +1. Proprio l’americano, però, commette il quinto fallo su Jerrels mandandolo in lunetta per i due liberi del sorpasso Olimpia, prima dell’epilogo conclusivo.