Cityrumors Milano
Notizie locali Milano e provincia

KOREAN WUNDERKAMMER 2018 a Milano

La quarta edizione prevede la presenza di una nuova location: Villa Burba.

Dal 14 giugno al 19 luglio si terrà a Milano la quarta edizione di KOREAN WUNDERKAMMER, il festival di arte contemporanea coreana.

In questa edizione 2018 una nuova location si aggiunge alle gallerie milanesi che ospiteranno il festival: la settecentesca Villa Burba del comune di Rho. Si trova a pochi passi dall’ex sito di Expo e nelle sue splendide sale sarà  allestita una mostra interdisciplinare di pittura, scultura e installazioni degli artisti aderenti all’Associazione Creativa di Arte Coreana.

Un’altra importante novità è rappresentata dalle due mostre personali degli artisti Park gil-ju e Kim seung-ho che, che si terranno nelle sale del Consolato della Corea del Sud in Piazza Cavour, aperte eccezionalmente al pubblico.

La parola tedesca “wunderkammer” in italiano significa camera delle meraviglie. In quel particolare ambiente, dal sedicesimo al diciottesimo secolo, venivano collezionati oggetti considerati straordinari per le conoscenze dell’epoca. Non si trattava di opere artistiche,  ma di invenzioni meccaniche, esemplari di storia naturale, strumenti di misurazione e musicali, monete, cammei, rarità archeologiche o minerali, pietre preziose. Questi oggetti rivestivano un importante valore didattico ed erano utili soprattutto alla ricerca scientifica . Provenivano tutti da lontano, nel tempo e nello spazio, e per questo suscitavano stupore.

Korean Wunderkammer si concentra su due aspetti fondamentali: il viaggio e la scoperta, considerati in senso moderno come viaggio interiore verso orizzonti nuovi, anche artistici, partendo dall’Europa, dall’Italia, verso l’Oriente, la Corea.

Tale format  ha esportato talenti che non interpretano il tema della wunderkammer ma ne sono nel loro insieme una rappresentazione contemporanea. Le mostre sono organizzate da Orange Bridge Milano, l’Associazione Lombardia Corea,  l’Associazione Korean Folk Painting ed Artvent.

Korean Wunderkammer è un’idea di Orange Bridge, ente organizzatore nato a Milano nel 2014 per volontà di Jang Sung-An, con l’obiettivo di promuovere l’arte e la cultura coreana nel nostro paese. Lo scopo è, appunto, quello di  favorire lo scambio tra Italia e Corea attraverso iniziative dedicate alla creatività dei due paesi.